ARCHEOZOOLOGIA

L'archeozoologia è una disciplina relativamente recente, nata intorno all'800, che si occupa dei resti degli animali rinvenuti nei siti archeologici al fine di comprendere al meglio le relazioni tra il mondo animale e l'uomo nel passato.

Essa studia gli animali vissuti nel passato e che hanno avuto un rapporto con l'uomo. Lo studio viene condotto su resti biologici (in massima parte ossa, denti e conchiglie) che vengono recuperati nel corso di scavi archeologici, ma si basa anche su altri documenti come impronte, resti di cute, coproliti, documenti storici, rappresentazioni artistiche che possono contribuire a ricostruire il rapporto intercorso tra uomo e animali.

Indaga quindi sia sui mutamenti ambientali che sulle attività economiche, rituali, e sociali dei gruppi umani in varie epoche, sia preistoriche che storiche, come una delle numerose fonti di informazione sulle quali la ricerca archeologica deve essere costruita.

Le ossa animali sono considerate come "materiale archeologico" e dal loro studio si tenta di risalire al "contesto antropico". Tali resti, infatti, non essendo dati esterni al quadro culturale che li ha determinati, debbono essere analizzati integrando il loro studio con quello degli altri materiali reperiti sullo scavo, al fine di ricostruire la struttura complessiva delle comunità oggetto della ricerca.

Fin dalla preistoria gli animali hanno avuto un ruolo fondamentale nella vita delle popolazioni umane fornendo parte dei suoi alimenti (carne, grasso, latte, sangue, uova ecc.). Inoltre pellicce, pelli, lana, ossa e corna sono state e sono utilizzate ancora oggi per vestirsi, proteggersi dalle intemperie e costruire una vastissima gamma di strumenti di uso quotidiano.

La forza animale è stata utilizzata per spingere aratri e per trasportare cose e persone anche per lunghe distanze. Gli animali sono quindi stati sempre essenziali nell'organizzazione sociale umana, anche nelle sue espressioni artistiche e nei suoi rituali religiosi.

Archeozoologia.jpg
terramara-26-maggio-osso-per-osso-1280x7